L’azienda bolognese diventa socio di maggioranza dello spin off universitario di Cagliari

Il 20 giugno 2018 FlossLab è stata ufficialmente acquisita dalla Net Service S.p.A., azienda bolognese che dal 1997 progetta e sviluppa sistemi informativi integrati per semplificare processi complessi e migliorare i flussi di lavoro di Medie e Grandi Imprese, Ordini Professionali, Enti e Pubbliche Amministrazioni Centrali e Locali. L’advisor dell’operazione è stato lo Studio BOCG Associati.

“Questo passaggio rappresenta per FlossLab una notevole opportunità di crescita” afferma Stefano Marras, neo eletto Amministratore Delegato dal nuovo CdA di FlossLab. “Entrando a far parte di un gruppo solido e innovativo come quello di Net Service, con cui ci accomunano le metodologie di lavoro e la visione d’impresa, uniamo competenze e specializzazioni complementari tra loro che potenziano la nostra forza competitiva, aprono nuove prospettive e ci permettono di guardare a nuovi mercati”.

FlossLab, nata nel 2007 come spin-off dell’Università di Cagliari da un’idea dei professori Michele Marchesi e Giulio Concas, si è da sempre focalizzata nell’industrializzazione delle ricerche universitarie riuscendo ad offrire ai propri clienti soluzioni software innovative in ambito di informatizzazione dei processi e dei documenti, business intelligence e sistemi e-commerce, a cui si sono aggiunti negli ultimi anni dei team specializzati in web marketing e in blockchain.

“Con Flosslab – commenta Gianluca Ortolani, amministratore delegato di Net Service S.p.A. – il nostro gruppo diventa il punto di riferimento nella progettazione e lo sviluppo di soluzioni applicative in ambito cyber security e, più nello specifico, un polo tecnologico specializzato nelle soluzioni blockchain. L’operazione rientra nel Piano Strategico del Gruppo che prevederà, tra l’altro, ulteriori operazioni di acquisizione nell’ottica della crescita per integrazione”.

Share Button